Personale

Giustizia, l’ufficio del processo sfila i pc a chi è in smart working

di G.Tr.

Il problema nasce dall’assunzione dei primi 8.171 addetti dell’Ufficio del processo

Un classico caso di crisi dell’offerta ostacola la digitalizzazione della giustizia. E innesca una sorta di cannibalismo informatico nei tribunali.

Il problema nasce dall’assunzione dei primi 8.171 addetti dell’Ufficio del processo, la struttura di supporto ai magistrati che domina il quadro del reclutamento ministeriale targato Pnrr. I computer a disposizione, però, sono 6.236, e i 1.935 mancanti non possono essere assicurati in tempi brevi dalla Consip per le «criticità del mercato mondiale che ...