Amministratori

Il consigliere comunale deve attivarsi nella seduta per denunciare irregolarità procedurali

Qualora il componente di un organo collegiale sia presente e non segnali l’illegittimità, i presunti vizi diventano del tutto irrilevanti

immagine non disponibile

di Ulderico Izzo

Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania con la sentenza n. 3734/2024, ha espresso il principio di diritto secondo il quale qualora un componente di un organo collegiale sia presente nella seduta e non segnali la ritenuta illegittimità o irregolarità procedurale né si attivi coi previsti meccanismi procedimentali, diventano del tutto irrilevanti i presunti vizi, avendo questi rinunciato a farli valere.

Il fatto

Il consigliere, di un Comune dell’area metropolitana di Napoli, ha impugnato...