Urbanistica

Il Consiglio di Stato «cancella» il condono edilizio previsto dalla Regione Lazio

di Pietro Verna

Ricorso proposto da un privato contro l'ordinanza del Comune di Tarquinia che aveva ingiunto il ripristino dello stato dei luoghi e la demolizione di alcune opere abusive

In base alla normativa statale che ha introdotto il principio della "doppia conformità" ai fini dell'espletamento delle procedure di condono e di sanatoria edilizia, è da intendersi abrogato l'articolo 16 della legge della Regione Lazio 2 maggio 1980, n. 28 che richiede unicamente la conformità dell'opera agli strumenti urbanistici ed alla normativa vigenti momento del rilascio del titolo edilizio. Diversamente operando, si violerebbe l' articolo 117, comma 3, della Costituzione secondo cui la funzione...