Personale

Il Covid svuota gli uffici ma non ferma le nuove Rsu

di Gianni Trovati

Ieri all’Aran è saltato in extremis il rinvio delle elezioni, quindi confermate per il 5-7 aprile

La pandemia frena la presenza in ufficio dei dipendenti pubblici ma non ferma il rinnovo delle Rsu. Ieri all’Aran è saltato in extremis il rinvio delle elezioni, quindi confermate per il 5-7 aprile. La macchina, però, partirà il 31 gennaio, per presentare le liste entro il 25 febbraio. Nei giorni scorsi era stata costruita un’ipotesi di intesa su un rinvio di 5 settimane, per capire l’evoluzione dei contagi. Ma ieri è sfumata soprattutto per il «no» della Uil, con una posizione più rigida rispetto...