Personale

Il governo approva la riforma dei concorsi - Brunetta: si chiude un cerchio

di Gianni Trovati

Primo via libera in consiglio dei ministri al decreto del Presidente della Repubblica che riscrive il vecchio testo unico

Primo via libera in consiglio dei ministri al decreto del Presidente della Repubblica che riscrive il vecchio testo unico dei concorsi pubblici del 1994 (si veda anche NT+ Enti locali & edilizia di ieri). Il provvedimento è uno snodo importante nell'attuazione della riforma del pubblico impiego che il cronoprogramma del Pnrr (missione 1, componente 1-58) chiede di completare entro il 30 giugno 2023. Ma il ministro per la Pa Renato Brunetta, che al Recovery ha voluto improntare l'intera sua attività...