Appalti

Il silenzio assenso non basta per assegnare l'appalto, occorre un provvedimento espresso

di Stefano Usai

Per giungere all'assegnazione dell'appalto occorre un provvedimento espresso da parte della stazione appaltante. Provvedimento che implica l'ulteriore valutazione se assegnare o meno l'appalto. Il silenzio, illegittimamente serbato dalla stazione appaltante, può avere per effetto solamente la conferma sulla regolarità del procedimento di gara. In questo senso si è espresso il Tar Sicilia, con la sentenza n. 3075/2019 ....

La vicenda
Tra i vari motivi di doglianza, il ricorrente ha evidenziato al giudice...