Appalti

Illegittima l'interdittiva antimafia dopo la condanna per truffa aggravata

di Patrizia Maciocchi

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

È anticostituzionale, afferma la massima corte, l'automatismo che fa derivare dalla condanna per truffa aggravata per conseguire erogazioni pubbliche l'incapacità ad avere rapporti con le pubbliche amministrazioni

È illegittimo l'automatismo che fa derivare dalla condanna per truffa aggravata per conseguire erogazioni pubbliche l'incapacità ad avere rapporti con le pubbliche amministrazioni. La Corte costituzionale (sentenza 178, redattore Giuliano Amato), rileva il contrasto con la Carta dell'articolo 24 (comma 1, lettera d) del decreto Sicurezza (Dl 113/2018), che ha inserito, nel Codice antimafia (articolo 67, comma 8) anche la truffa aggravata per il conseguimento delle erogazioni pubbliche (articolo 640...