Urbanistica

Immobiliare, Generali Re valorizza in ottica green senza demolire

di Paola Pierotti

In breve

Solo a Milano, escludendo l’operazione in corso a CityLife con la terza e la quarta torre (che verrà), si parla di circa 80mila mq da riqualificare

Valorizzare il patrimonio costruito facendo leva su tecnologia e digitalizzazione. Quando si stima il portafoglio immobiliare, attualmente in corso di riqualificazione, Generali non ha molti competitor: solo a Milano, escludendo l’operazione in corso a CityLife con la terza e la quarta torre (che verrà), si parla di circa 80mila mq, distribuiti in 5 siti.

Rigenerare il costruito

Si tratta di Bassi Business Park (progetto Obr, 43mila mq di superficie, un hub multitenant che nel 2021 aprirà i ...