Appalti

Impugnabile l’atto conclusivo della conferenza di servizi preliminare

di Maria Luisa Beccaria

È impugnabile l’atto conclusivo della conferenza di servizi preliminare, perché le acquisizioni maturate in quest’ultima, secondo la sentenza del Tar Sardegna n. 185/2018, si consolidano e si riverberano sull’approvazione sia dei progetti di fattibilità o preliminari, sia di quello definitivo.
Nella fattispecie, i vizi della determinazione conclusiva della conferenza preliminare, prevista dall’articolo 14, comma 3, della legge 241/1990, sono stati fatti valere in via derivata quali vizi dell’ordinanza...