Personale

In pensione d'ufficio a 65 anni, con qualsiasi requisito

di Consuelo Ziggiotto e Davide d'Alfonso

In breve

La Funzione Pubblica ricostruisce il quadro ordinamentale in tema di collocamento a riposo d'ufficio

Il collocamento a riposo d'ufficio per raggiungimento del limite ordinamentale avviene al compimento dei sessantacinque anni d'età a condizione che il pubblico dipendente abbia raggiunto, a qualsiasi titolo, i requisiti utili per maturare il diritto a pensione.

Superata l'età spartiacque la norma agisce comunque non appena il diritto a pensione sopraggiunge, non essendo necessario alcun altro traguardo anagrafico.

Questo in sintesi quanto ribadito dal Dipartimento per la Funzione Pubblica, che interviene...