Amministratori

Informativa antimafia, legittima la revoca del finanziamento anche con prestazioni già eseguite

di Guido Befani

Il divieto previsto per gli imprenditori sospettati di essere passibili di infiltrazione criminale di aver rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione né fruire di alcun beneficio pubblico è tassativo, sì da dover trovare applicazione sia nel caso in cui l’erogazione non sia stata ancora corrisposta, sia nell’ipotesi in cui essa sia già stata provvisoriamente, e salvo verifica ex post, effettuata in favore d’impresa sospettata d’essere soggetta ad infiltrazioni criminali. È quanto afferma...