Progettazione

Ingegneria, Speri fa sua Geodes e punta a un fatturato da 100 milioni entro il 2026

L'engineering romana ha acquisito il 55% della società torinese specializzata in servizi di geologia e idrogeologia

di Aldro Norsa e Stefanoi Vecchiarino

Speri, società romana di ingegneria fondata nel 1974 da Giuseppe Lupoi (attualmente presidente) e che ha come ceo Giorgio Lupoi, presidente dell'Oice, si conferma una delle realtà più dinamiche del settore acquistando il 55% della torinese Geodes, realtà nata nel 1996 specializzata in servizi di geologia e idrogeologia.

L'operazione è volta a rafforzare l'offerta di Speri, consolidandone le competenze necessarie allo sviluppo di infrastrutture con particolare riferimento alle opere in sotterraneo ...