Appalti

L'Anac volta pagina, il Governo delibera la nomina di Giuseppe Busia come presidente

di Mau.S.

In breve

Ok anche ai nuovi consiglieri Laura Valli, Luca Forteleoni, Paolo Giacomazzo e Consuelo del Balzo


L'Autorià Anticorruzione volta pagina. Nell'ultima seduta di venerdì scorso il Consiglio dei ministri ha deliberato la nomina dell'avvocato Giuseppe Busia a presidente dell'Authority, guidata fino al'estate 2019 da Raffaele Cantone e poi retta fino a oggi dal consigliere Francesco Merloni in qualità di presidente facente funzione. Insieme a Busia sono stati nominati componenti della medesima Autorità Laura Valli, Luca Forteleoni, Paolo Giacomazzo e Consuelo del Balzo. Prenderanno il posto di Michele Corradino, Ida Nicotra e Nicoletta Parisi.

Come prevede la legge (art. 13, comma 3 del decreto legislativo n. 150/2009) l a nomina di Busia è arrivata su proposta del ministro della pubblica amministrazione, Fabiana Dadone, acquisito il parere favorevole delle Commissioni parlamentari competenti espresso a maggioranza dei due terzi dei componenti . Ora il passaggio finale è un decreto del presidente della Repubblica con la nomina del nuovo presidente e dei consiglieri. Il nuovo vertice resterà in carica per sei anni.

Il nuovo presidente dell'Autorità nazionale anticorruzione è un avvocato cinquantenne originario del Nuorese. Laureato in Giurisprudenza alla Sapienza nel 1994, Busia ha ottenuto due dottorati di ricerca effettuando studi anche all'estero, in particolare a Strasburgo e Tunisi e New York. Ha svolto anche attività accademica presso l'Università europea di Roma e in altri atenei della Capitale.

Segretario generale del Garante per la Protezione dei dati personali dal 2012 Busia ha iniziato a lavorare presso l'authority dalla sua istituzione del 1997 prima come funzionario e dal 2001 come dirigente. Nel corso degli anni ha, fra l'altro, diretto il dipartimento comunicazioni e reti telematiche, poi il dipartimento reti telematiche e marketing, il servizio studi in servizio controllo gestione nonché l'unità di primo livello incaricata dell'esame delle questioni relative al marketing, servizi pubblici semplificazioni. Nel suo curriculum anche gli studi presso il collegio universitario Villa Nazareth, della Fondazione Comunità Domenico Tardini, lo stesso con cui è entrato in contatto, negli anni in cui il presidente era il card. Achille Silvestrini, anche il premier Giuseppe Conte.

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Ricerca Bandi

Solo per gli abbonati il motore di ricerca dei bandi di lavori, progettazione e aggiudicazioni pubblicati in tutta Italia

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Enti locali e edilizia. Uno strumento gratuito e indispensabile per professionisti e amministrazioni.