Imprese

L’industria del marmo è a secco : «Cave di Carrara a singhiozzo»

di Silvia Pieraccini

In breve

Caos di 100 ricorsi al Tar contro le ordinanze del Comune di Carrara

Per il distretto del marmo di Carrara, che estrae e lavora il pregiato ‘bianco' usato per arredamenti e rivestimenti, è cominciata un’altra stagione delicata. Innanzitutto perché, sia sul versante apuano che su quello versiliese, alcune cave sono state chiuse: quattro hanno sospeso l’attività a Carrara, su provvedimento del Comune, per mancato pagamento del canone di concessione e del contributo di escavazione e per un’ingarbugliata questione legata ai fossi demaniali e al reticolo idraulico; altre...