Appalti

La beffa del Fondo salva opere: il decreto Mit appena pubblicato è già scaduto

di Massimo Frontera

Il testo pubblicato in Gazzetta il 16 dicembre indica il termine del 10 dicembre per inviare le richieste di ristoro da parte delle imprese

Se l'attenzione alle imprese vittime della crisi dei rispettivi main contractors dovesse misurarsi dall'iter che ha caratterizzato il cosiddetto fondo salva opere, lo sconforto sarebbe giustificato: non è bastato aver ritardato la norma passandola da un decreto legge all'altro (Dl sblocca-cantieri e Dl Crescita) ; non è bastato il restyling notturno in cui sono state eliminate tutte le misure che puntavano alla tempestività dei pagamenti alle imprese danneggiate ; non è bastato aver previsto una...