Amministratori

La Cassazione «punisce» il consigliere comunale che si allontana dopo aver firmato il foglio di presenza

di Pietro Verna

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Cioè senza attendere la verifica del numero legale o l'apertura della seduta

La sottoscrizione del foglio di presenza al consiglio comunale, non seguita dalla effettiva presenza, integra l'ipotesi dei reati di truffa in danno di un ente pubblico e di falso in atto pubblico, secondo gli articoli 640 e 479 del codice penale. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza n. 32768/2021 che ha confermato la pronuncia con la quale Corte di appello di Messina, in riforma della decisione del giudice di primo grado, aveva condannato per tali reati tre membri del consiglio...