Appalti

La riforma appalti slitta ancora: Infrastrutture, Beni culturali ed Economia bloccano il Codice

di Giuseppe Latour

In breve

La nuova data per l'approvazione è domani 1° marzo. Corsa contro il tempo per portare a casa il parere del Consiglio di Stato e quello delle commissioni parlamentari entro i tempi prescritti

Era un Consiglio dei ministri costruito su presupposti piuttosto traballanti. Così, l'evoluzione della giornata di venerdì ha confermato le previsioni peggiori: il nuovo Codice appalti slitta ancora. La data messa in calendario stavolta è domani, martedì primo marzo. Anche se, a questo punto, c'è da registrare un elemento nuovo. Con i continui rinvii anche i tempi cominciano a diventare un problema da gestire con attenzione. Sforando il limite del prossimo 3 marzo, ad esempio, si rischia che la delega...