Amministratori

La scuola torna ad acquistare 50mila banchi

di Giovanna Mancini

In breve

A 12 mesi dal bando di Arcuri lo Stato è già costretto a sostituire i banchi inadatti

La pandemia ci sta abituando a una certa ciclicità degli eventi: esattamente come un anno fa, a fine luglio si ricomincia a ragionare su un rientro a scuola in sicurezza e, come un anno fa, emerge la necessità di molti istituti di acquistare banchi adatti a garantire il distanziamento degli alunni in classe, a maggior ragione se l’obiettivo è quello di un rientro al 100% dei ragazzi.

Niente banchi a rotelle, questa volta: si tratta di 50mila scrivanie monoposto tradizionali, con le rispettive sedie...