I temi di NT+Professionisti a cura di Ancrel

Lo schema della certificazione delle perdite di gettito connesse all'emergenza

di Marco Castellani (*) - Rubrica a cura di Ancrel

Sul sito web della Ragioneria generale dello Stato (RGS) è possibile scaricare, in attesa della formale pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, il decreto del ministero dell'Economia e delle Finanze, di concerto con il ministero dell'Interno, n. 212342 del 3 novembre 2020 concernente la certificazione della perdita di gettito connessa all'emergenza epidemiologica da Covid-19.

Sono disponibili anche i file xls dello schema e l'elenco per ciascun Comune della quota di variazione di entrata (perdita) relativa alla Tari e Tari-corrispettivo nonché l'elenco per ciascuna provincia e città metropolitana del valore di perdita attribuito alla Tefa.

In vista della «manovra» al 30 novembre e della possibilità di effettuare variazioni di bilancio per le somme del «fondone» e del «fondone bis» sino al 31 dicembre è importante che gli enti sfruttino lo schema xls fornito dalla RgS per effettuare le dovute simulazioni sul mantenimento dell'equilibrio dell'esercizio 2020.

Del resto, tenuto conto del perdurare della crisi, sarebbe davvero assurdo che le somme messe a disposizione non venissero adeguatamente utilizzate anche in vista del rischio di restituzione del surplus ricevuto rispetto al quale come Ancrel abbiamo raccomandato l'utilizzo della massima prudenza (si veda Enti locali e edilizia del 28 agosto).

Per agevolare il massimo utilizzo viene consentita, con le risorse previste dall'articolo 106 del Dl 34/2020 e dall'articolo 39 del Dl 104/2020, la costituzione del fondo pluriennale vincolato (Fpv) di parte corrente spesa 2020 in sede di riaccertamento ordinario. Tuttavia tenuto conto che le regole fissate dal principio 4/2 limitano a poche casistiche l'effettiva possibilità di costituire il Fpv di parte corrente, il Decreto ha concesso la possibilità di riportare le quote dei contratti di servizio continuativi per maggiori spese Covid-19 sottoscritti nel 2020 e di competenza nell'anno 2021 per le quali, in base al paragrafo 5.2, lettera b) del principio 4/2, al momento della firma del contratto di fornitura continuativa di beni o servizi a cavallo tra due esercizi si impegna l'intera spesa «imputando distintamente nei due esercizi le relative quote di spesa. Ciascuna quota di spesa trova copertura nelle risorse correnti dell'esercizio in cui è imputata e non richiede la costituzione del fondo pluriennale vincolato».

Tra i piani finanziari di spesa da certificare, inoltre, è stato inserito anche il fondo crediti di dubbia esigibilità (Fcde) ma ciascun ente locale è tenuto a indicare solo:
• la riduzione dello stanziamento definitivo del Fcde per l'esercizio 2020 nel bilancio di previsione 2020-2022, rispetto allo stanziamento definitivo 2019 del bilancio di previsione 2019-2021, imputabile alle variazioni (riduzioni) direttamente correlate alle variazioni (riduzioni) delle entrate proprie coperte con le risorse previste dall'articolo 106 del Dl 34/2020 e dall'articolo 39 del Dl 104/2020;
• l'aumento dello stanziamento definitivo del Fcde per l'esercizio 2020 nel bilancio di previsione 2020-2022, rispetto allo stanziamento definitivo 2019 del bilancio di previsione 2019-2021, imputabile alle maggiori entrate accertate nell'anno 2020, rispetto alle entrate accertate nell'anno 2019, dichiarate nella sezione 1 del modello Covid-19.

Inoltre, occorre segnalare la possibilità di certificare come maggiori spese Covid-19 anche i contributi sia di parte corrente che in conto/investimento non solo ad amministrazioni locali, famiglie e istituzioni sociali private ma anche alle imprese tenuto conto che, dopo l'aggiornamento del 13 ottobre da parte della Commissione Ue del Temporary Framework e dopo i chiarimenti contenuti nella risposta n. 494/2020 dell'agenzia delle Entrate a un interpello di un Comune, il rischio «aiuti di Stato» è ormai scongiurato.

In particolare, con riferimento alle società partecipate dagli enti locali, è di assoluto rilievo il ragionamento contenuto nella delibera 18/2020 della sezione Autonomie della Corte dei conti «Linee di indirizzo per i controlli interni durante l'emergenza da Covid-19». La Corte, al fine di prevenire possibili perdite di esercizio 2020, soprattutto nelle società operanti nei settori maggiormente colpiti dal lockdown, invita le amministrazioni controllanti a valutare l'opportunità di effettuare interventi adeguativi sui contratti di servizio (integrazione prezzo) o l'adozione di misure di sostegno dell'operatività aziendale (contributi a fondo perduto).

Questi interventi di sostegno dei propri organismi partecipati che operano nell'ambito delle funzioni fondamentali, alla luce dei contenuti della certificazione, sono interventi a tutti gli effetti finanziabili con le somme del «fondone» e del «fondone bis».

(*) Presidente Ancrel

-----------------

Gli appuntamenti per i revisori degli enti locali

-----------------

CORSO BASE REVISORI LOCALI - WEBINAR
Ordine dei commercialisti di Vicenza, Ancrel Sezione Vicenza-Verona, Odcec Rovigo, il centro studi di diritto ed economia di Rovigo, in collaborazione con Max Srl, comunicano che a seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del Dpcm 18 ottobre 2020 e del Dpcm 24 ottobre 2020, sono costretti ad annullare le lezioni in presenza del corso base per revisori degli enti locali 2020 previste dal programma iniziale. Conseguentemente, come previsto nella brochure d'iscrizione al corso, le lezioni verranno tenute a distanza in modalità webinar. Le lezioni che si terranno il 16 – 20 – 25 novembre 2020 in collegamento webinar dal proprio pc. Per seguire il corso dal proprio pc è necessario accedere alla piattaforma GoToWebinar utilizzando il link che verrà comunicato dopo l'iscrizione. Maggiori informazioni nella locandina.

OIV E SISTEMA DI VALUTAZIONE
Ancrel Campania con la partecipazione di Ancrel Oristano e Ancrel Nazionale (ente accreditato dal Dipartimento della Funzione Pubblica) presentano il corso «L'Oiv e il sistema di valutazione». Il Corso che sarà erogato con formazione a distanza online avrà la durata di 40 ore/40 CFU dal 15 settembre 2020 al 25 novembre2020 e si propone di garantire le conoscenze e le competenze dei professionisti in materia di Oiv. Per informazioni e contatti: tutor dott. Gorrasi e dr.ssa Giordano per contatti e mail: infoancrelcampania@gmail.com
Scarica la locandina completa e il modulo di iscrizione.

CORSI WEBINAR PER REVISORI ENTI LOCALI
Ancrel Romagna e Odcec Rimini organizzano un corso webinar per i revisori degli enti locali:
1° lezione 5 novembre - ore 15:00/18:00
nuovi equilibri del bilancio armonizzato e controlli dell'organo di revisione - 1° parte, relatore: dott. Luciano Fazzi dottore commercialista - revisore legale - componente comitato esecutivo Ancrel;
2° lezione 6 novembre - ore 15:00/18:00
nuovi equilibri del bilancio armonizzato e controlli dell'organo di revisione - 2° parte, relatore: dott. Tiziano Tessaro magistrato Corte conti sezione regionale di controllo Emilia Romagna;
3° lezione 12 novembre - ore 15:00/18:00
gestione risorse umane e controlli dell'organo di revisione - 1° parte, relatore: dott. Andrea Pellegrino consulente esperto in gestione delle risorse umane enti locali;
4° lezione 13 novembre - ore 15:00/18:00
gestione risorse umane e controlli dell'organo di revisione - 2° parte, relatore: dott.ssa Grazia Zeppa dottore commercialista - revisore legale - componente comitato esecutivo Ancrel.
Maggiori informazioni e la domanda d'iscrizione sulla locandina.

GIORNATE DI STUDIO SUGLI ENTI LOCALI
Tivoli 23 e 30 ottobre 9 e 12 novembre in presenza
La Fondazione Aderc e l'ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Tivoli ha organizzato, in collaborazione con Ancrel e la commissione enti locali e non profit, una serie di giornate di studio per approfondire tematiche di particolare interesse relative alla gestione contabile e alla partecipazione del professionista nell'attività dell'ente locale.
I convegni saranno organizzati "in presenza",massimo 40 persone, nel rispetto delle misure di sicurezza, presso l'hotel Duca d'Este, che ci consente di accogliere i partecipanti con le giuste distanze di sicurezza.
Venerdì 23 ottobre 2020 ore 14,30 – 18,30 Dott.ssa Valeria Franchi
Venerdì 30 ottobre 2020 ore 14,30 – 18,30 Dott. Luciano Fazzi - Consigliere Nazionale Ancrel
Lunedì 9 novembre 2020 ore 14,30 – 18,30 Dott. Roberto Mastrofini Avvocato .
Venerdì 13 novembre 2020 ore 14,30 – 18,30 Dott.ssa Giulia Collosi, Dott.ssa Rag. Gemma Stampatore Dott. Roberto Di Gessa
La partecipazione ad ogni singola giornata prevede l'attribuzione di 4 crediti formativi. I crediti formativi complessivi attribuibili sono quindi 16.
Scarica la brochure completa con le modalità di iscrizione dal sito web.

CORSO: LA REVISIONE DEGLI ENTI LOCALI
23 novembre 2020 - ore 08.30/13.30 e 24 novembre 2020 - ore 14.30/19.30 Grand hotel Mattei – Via Mattei, 25 Ravenna
Lunedì 23 novembre 2020 – Ore 8.30/13.30 con test finale di valutazione
Relatore: Dott. Marco Castellani - Presidente Ancrel Nazionale - Dottore Commercialista
Martedì 24 novembre 2020 – Ore 14.30/19.30 con test finale di valutazione
Relatore: Dott. Andrea Pellegrino - Esperto in tematiche relative al personale degli Enti locali. Modalità di ISCRIZIONE – Fino ad esaurimento dei posti disponibili – o DISDETTA entro il 20 novembre 2020: L'iscrizione dovrà avvenire esclusivamente tramite il portale internet www.odcec-ra.it, nella sezione "FPC – Iscrizione Eventi Formativi". Si ricorda che, la partecipazione al Convegno comporta il riconoscimento di n.1 Credito Formativo ogni ora solamente per coloro che avranno effettuato l'iscrizione tramite il portale internet. Il corso è GRATUITO per gli iscritti ANCREL ROMAGNA e ODCEC RAVENNA
per le modalità ed i costi di iscrizione scarica la locandina.

Ricerca Bandi

Solo per gli abbonati il motore di ricerca dei bandi di lavori, progettazione e aggiudicazioni pubblicati in tutta Italia

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Enti locali e edilizia. Uno strumento gratuito e indispensabile per professionisti e amministrazioni.