Amministratori

Meno responsabilità ai sindaci e più revisori nei Comuni: ecco la riforma degli enti locali

di Gianni Trovati

In breve

Pronta la riforma del Testo unico degli enti locali attesa da 20 anni

Ai sindaci solo le responsabilità «politiche» della gestione del Comune, concentrando quelle amministrative sui dirigenti. Si alza da 3mila a 5mila abitanti la soglia di popolazione che dà diritto al terzo mandato, che diventa possibile in tutti gli enti locali se uno dei primi due è durato meno di due anni, sei mesi e un giorno per cause diverse dalle dimissioni volontarie. E si trasforma in «incompatibilità» l’attuale «incandidabilità» in Parlamento dei sindaci di Comuni sopra i 20mila abitanti...