Fisco e contabilità

Pa, niente taglio al cuneo fiscale sull’anticipo di dicembre

L’Inps: la decontribuzione non può essere applicata all’una tantum di fine anno

di Tiziano Grandelli e Mirco Zamberlan

Sul maxianticipo dei rinnovi contrattuali sotto forma di indennità di vacanza contrattuale maggiorata in pagamento a dicembre i dipendenti pubblici non potranno beneficiare del taglio al cuneo previdenziale e quindi verseranno la contribuzione piena. Questa la posizione contenuta nel messaggio Inps 4191/2023.

Il decreto Anticipi (articolo 3 del Dl 145/2023) ha previsto il pagamento di un anticipo del rinnovo contrattuale 2024 pari a 6,7 volte l’indennità di vacanza contrattuale in godimento. Mentre...