Urbanistica

Pianificazione, nessun legittimo affidamento dei proprietari sui pregressi indici edificatori

di Giuseppe Cassano

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

Consiglio di Stato:un nuovo strumento di pianificazione può variare la destinazione urbanistica, escludendone anche la (pregressa) edificabilità

In sede di governo del territorio non vi è in capo ai proprietari un legittimo affidamento basato sui pregressi indici edificatori, giacché un nuovo strumento di pianificazione può variare la destinazione urbanistica, escludendone anche la (pregressa) edificabilità, non sussistendo nell'ordinamento un principio generale di stabilità delle previsioni urbanistiche; con la conseguenza che il privato può vantare soltanto un generico affidamento (non legittimo) recessivo rispetto all'interesse pubblico...