Urbanistica

Piano hi-tech per monitorare 1.000 infrastrutture, tra ponti e viadotti

di Gianni Dragoni

In breve

Hanno aderito al progetto, tra gli altri, Leonardo, Fincantieri, Rfi, Italferr, Anas, gruppo Gavio, Hitachi Rail, Rina, Engineering, Ericsson

Si chiama "Progetto 1000 infrastrutture da monitorare". Punta a realizzare una piattaforma informatica completa in grado di assicurare il monitoraggio continuo di ponti, viadotti, gallerie della rete stradale, autostradale e ferroviaria nazionale. È stato concepito da quattro Distretti tecnologici regionali (Tern per la Basilicata, Siit per la Liguria, Torino Wireless per il Piemonte, Dac per la Campania) e da due istituti di ricerca affermati in ambito internazionale (l'Istituto italiano di tecnologia...