Appalti

Piccoli lavori, resta la «zona grigia»: il nuovo codice allenta le maglie su concorrenza e pubblicità

di Mauro Salerno

In breve

Per le opere sotto al milione si potranno invitare cinque soggetti anziché dieci. E addio pubblicità post-aggiudicazione su Gazzetta e giornali. Raddoppia la soglia per la trattativa privata nella progettazione

Paletti più laschi sull'assegnazione degli appalti sotto al milione di euro. È lo scenario che potrebbe verificarsi senza una correzione di rotta prima dell'approvazione finale del nuovo codice dei contratti pubblici. Un paradosso che avrebbe del clamoroso, considerando lo spirito della legge delega. Almeno nei principi improntato a garantire la massima trasparenza (parola citata 18 volte tra i 72 criteri consegnati al governo) e più rigore nella lotta alla corruzione, scoperchiata come fenomeno ...