Fisco e contabilità

Previdenza complementare, niente Durc se l'impresa non versa i contributi al lavoratore

di Massimo Frontera

In breve

E rischia il recupero della riduzione del versamento al Fondo di garanzia. Lo afferma l'Ispettorato nazionale del lavoro (dopo il parere del ministero)

Il versamento, da parte dell'impresa, del contributo alla previdenza complementare del lavoratore subordinato non è un obbligo nei confronti del lavoratore, ma nei confronti del fondo previdenziale, il quale è poi gravato della prestazione. Pertanto, nei confronti del datore di lavoro che non abbia effettuato i versamenti non è possibile adottare la diffida accertativa. Piuttosto, «in tali casi si configura invece un'ipotesi di violazione dell'art. 1, comma 1175, della L. n. 296/2006, secondo il ...