Fisco e contabilità

Riaccertamento dei residui, avvio a novembre: con benefici anche per il bilancio di previsione 2023/2025

di Claudia Gargiulo e Patrizia Ruffini

É la via scelta dal Comune di Napoli per cercare di rispettare la scadenza

Per rispettare il termine del 30 aprile per l'approvazione del rendiconto, può essere utile avviare, già negli ultimi mesi dell'anno, il riaccertamento dei residui, riferito a quei valori già approvati con il rendiconto 2021 (residui da residui). Suddividendo in due tappe l'operazione, i responsabili dei servizi effettuano dapprima l'analisi dei residui provenienti dalla gestione 2021 ed esercizi precedenti; mentre sarà completato, nei primi del 2023, il riaccertamento di quelli generati dalla competenza...