Personale

Rinnovo dei contratti, si cercano 2,5 miliardi

«Ora avviamo le carte in regola per rinnovare i contratti» bloccati dal 2010. Le parole con cui la ministra della Pa Marianna Madia ha accompagnato in conferenza stampa l’annuncio dell’approvazione dei decreti su pubblico impiego e valutazione dei dipendenti puntano dritto a uno degli obiettivi operativi delle nuove regole. Ora, in effetti, le carte sono in regola: sono i conti ad attendere invece di essere sistemati, perché per raggiungere gli «85 euro medi» di aumento a regime scritti nell’intesa...