Fisco e contabilità

Ripiano straordinario dei disavanzi, la Consulta «boccia» la prospettiva di indebitamento illimitata

di Luciano Cimbolini

La Corte costituzionale, con la sentenza n. 115/2020 (si veda Il Quotidiano degli enti locali e della Pa del 24 giugno), ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 38, comma 2-ter, del decreto legge 34/2019, che, in sostanza, stabilisce che la riproposizione del piano di riequilibrio degli enti in cosiddetto predissesto deve contenere il ricalcolo pluriennale, fino a un massimo di venti anni, del disavanzo oggetto del piano modificato «ferma restando la disciplina prevista per gli...