Appalti

Risorse e incentivi: le opportunità della settimana per amministrazioni e imprese

di Maria Adele Cerizza

Pubblichiamo la rassegna periodica delle più importanti opportunità di finanziamento a disposizione di pubbliche amministrazioni e imprese private: bandi legati ai fondi strutturali europei, agevolazioni e incentivi statali, finanziamenti diretti da Bruxelles, contributi regionali.

Piemonte: bando efficienza energetica e fonti rinnovabili negli edifici pubblici

La Regione Piemonte ha aperto un bando destinato a specifiche categorie di enti pubblici regionali e a promuove investimenti per la riduzione dei consumi e delle correlate emissioni inquinanti e climalteranti degli edifici mediante la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e promozione dell’utilizzo di energie rinnovabili. Attraverso le risorse messe a disposizione dal FESR sarà possibile intervenire su edifici situati nel territorio della Regione, di proprietà pubblica e adibiti a uso pubblico per attività istituzionali, sociali, scolastiche, formative, ricreative, culturali e sportive. Il bando finanzia esclusivamente operazioni da realizzarsi mediante la stipula di contratti di partenariato pubblico e privato (Ppp). Il bando prevede l’attivazione di due azioni: Azione II.2i.1 - Efficientamento energetico negli edifici pubblici; Azione II.2ii.1 - Promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili negli edifici pubblici. Possono richiedere le agevolazioni i Comuni della Regione Piemonte, le Province, la Città Metropolitana di Torino, le Unioni di Comuni e le Unioni montane di Comuni. Il budget totale è di 16.000.000 euro. Domande fino al 22 novembre 2024. Sito web

Sardegna: contributi ai Comuni per l’acquisto di mezzi antincendio

La Regione Sardegna ha pubblicato un avviso finalizzato alla erogazione di contributi per finanziare prioritariamente l’acquisto di mezzi per l’attività antincendio, del tipo fuoristrada con cassone, con caratteristiche 4x4 con almeno 4 posti, corredati da attrezzatura tipo modulo operativo e per AIB e attrezzature. Le risorse finanziarie disponibili sono pari a 17.000.000 euro. La somma di 80.000 euro sarà assegnata a ciascun Comune sede di compagnia baracellare - istituzione pubblica rurale tipica della Regione, come contributo fisso. È previsto inoltre un contributo variabile. Le spese ammesse al contributo dovranno essere effettuate entro il 31 dicembre 2025. Eventuali informazioni potranno essere richieste entro le ore 13:00 del 15 marzo 2024, inviando un’email all’indirizzo: eell.servizio.entilocali@regione.sardegna.it I Comuni, in possesso dei requisiti, dovranno presentare le richieste all’indirizzo Pec: enti.locali@pec.regione.sardegna.it entro il 22 marzo 2024. Sito web

Sardegna: iniziative imprenditoriali in settori strategici nelle isole minori

Promosse iniziative imprenditoriali in settori strategici di sviluppo nelle isole minori della Sardegna. L’intervento riguarda i cinque Comuni su cui insistono le isole minori, ovvero: Porto Torres, La Maddalena, Carloforte, Calasetta, Sant’Antioco, territori a forte vocazione turistico-ambientale, caratterizzati da flussi turistici di breve durata. L’obiettivo è quello di rilanciare l’occupazione promuovendo nuovi modelli di turismo innovativi e sostenibili che rafforzino la vocazione ambientale. Il budget è pari a 1.500.000 euro. Il finanziamento, a valere sulla priorità 4 “Occupazione Giovanile” del PR FSE+ 2021-2027, è finalizzato a rafforzare l’identità territoriale, ambientale e turistica delle isole minori, attraverso il coinvolgimento dei territori. Per ciascun Comune è prevista una quota fissa di 300mila euro per ciascuno dei cinque Comuni interessati per l’avvio di start up e servizi di accompagnamento alle nuove imprese. Il contributo pubblico a fondo perduto ha un valore massimo di 50.000 euro per start up. Sito web

Lombardia: nuova realizzazione o potenziamento di impianti/linee di cremazione

Pubblicato dalla Regione Lombardia un avviso che ha l’obiettivo di acquisire, esclusivamente da parte dei Comuni lombardi, le istanze di verifica preventiva ai fini dell’evoluzione della rete lombarda degli impianti di cremazione. Domande fino al 29 marzo 2024. La Direzione Generale Welfare della Regione ha rilevato nell’anno 2022, una perdita di potenziale pari a 3600 cremazioni e, per sopperire al fabbisogno regionale, provvede a dare avviso pubblico, al fine di poter raccogliere le istanze da parte dei Comuni interessati. Tale avviso è rivolto sia ai Comuni lombardi che hanno già presentato domanda negli anni precedenti sia a coloro che ritengono di avanzare domanda ex-novo. Le domande pervenute verranno assoggettate a un primo vaglio di ammissibilità/processabilità che terrà conto dei criteri di cui all’Allegato A al decreto 1619 del 26 febbraio 2024 del Direttore Generale Welfare. Sito web

Fondo per la Sicurezza Interna: invito a presentare proposte contro il crimine organizzato 

Combattere il crimine organizzato è l’obiettivo di un nuovo invito a presentare proposte pubblicato nell’ambito del Fondo per la Sicurezza Interna per il quale la Commissione europea stanzia fondi per 20 milioni di euro. Il presente invito “Organised Crime” sostiene il lavoro delle forze dell’ordine, delle organizzazioni internazionali, della società civile e di altri enti pubblici e privati che mirano a smantellare le reti criminali e i loro modelli di business. Il finanziamento mira a concentrarsi su due reati specifici: il traffico di droga; la tratta di esseri umani. Le domande dovrebbero concentrarsi sul contrasto alle attività dei gruppi criminali organizzati, specialmente quelli di natura poli-criminale che rappresentano una minaccia maggiore per la società e non dovrebbero mirare a contrastare un singolo mercato criminale specifico o un’area criminale. I beneficiari dei programmi attuati nell’ambito di questo Fondo possono essere, enti pubblici locali, organizzazioni non profit, istituti di ricerca e università. La scadenza è il 12 marzo 2024. Sito web

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©