Personale

Smart working, corsia preferenziale per i dipendenti Pa con figli under 14

di Arturo Bianco

I Comuni e le altre pubbliche amministrazioni dallo scorso 19 luglio non possono collocare in esenzione i propri dipendenti e possono utilizzare lo smart working per non più del 50% del personale impegnato nelle attività che possono essere svolte con questa modalità di lavoro. Tali disposizioni si applicano anche al personale cosiddetto fragile, cioè esposto a rischi più elevati nella fase di emergenza, che ha diritto al collocamento in lavoro agile ove compatibile con le attività svolte, al pari...