Appalti

Specifiche tecniche difformi dal bando? Il giudizio di equivalenza può anche essere implicito

di Dario Immordino

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Consiglio di Stato: a condizione che le prestazioni siano in grado di garantire l'esecuzione dell'appalto secondo i medesimi standard

Il giudizio di equivalenza tra le specifiche tecniche richieste dalla lex specialis e le caratteristiche delle offerte dei concorrenti può essere formulato per implicito, a condizione che dalla documentazione tecnica sia oggettivamente desumibile che le prestazioni formalmente difformi siano sostanzialmente del tutto equiparabili a quelle richieste, e siano pertanto in grado di garantire l'esecuzione dell'appalto secondo i medesimi standard qualitativi e quantitativi.

Il giudizio di equivalenza consiste...