Regioni

Stretto di Messina, De Micheli rilancia: entro dicembre la proposta per collegare Calabria e Sicilia

di Mau.S.

In breve

«Da quel momento in poi si aprirà il momento della politica e del dibattito pubblico per decidere se procedere alla realizzazione dell'opera»

Arriverà entro fine anno la proposta del Mit per la realizzazione di un collegamento stabile tra Calabria e Sicilia. Lo conferma la ministra Paola de Micheli, in una nota diffusa al termine della riunione del gruppo di lavoro incaricato dal ministero di valutare le soluzioni progettuali per l'attraversamento dello Stretto. Il team, presieduto dalla Ministra Paola De Micheli e dal viceministro Giancarlo Cancelleri, è chiamato a concludere il lavoro entro il 31 dicembre e si è riunito per l'audizione dei rappresentanti delle Regioni Sicilia e Calabria e dei Comuni di Messina e Reggio Calabria.

«Le argomentazioni oggettive che usciranno dalle conclusioni del gruppo di lavoro – ha sottolineato la ministra De Micheli – dovranno confluire nel dibattito pubblico e politico intorno all'opera. Più affronteremo questo tema sulla base dei reali bisogni delle persone e dei territori, più riusciremo a costruire un consenso ampio intorno all'esito finale».

De Micheli ha annunciato la sua audizione sull'argomento presso le commissioni parlamentari competenti il prossimo 15 dicembre e ha confermato che a fine anno il gruppo di lavoro presenterà la propria relazione conclusiva che conterrà la proposta di migliore soluzione tecnica di collegamento stabile dello Stretto di Messina. «Da quel momento in poi si aprirà il momento della politica – ha ricordato - e del dibattito pubblico con il percorso che dovrà portare alla decisione finale, se procedere o meno alla realizzazione dell'opera».

Per saperne di piùRiproduzione riservata ©

Ricerca Bandi

Solo per gli abbonati il motore di ricerca dei bandi di lavori, progettazione e aggiudicazioni pubblicati in tutta Italia

Newsletter

Ogni mattina l'aggiornamento sulle ultime novità dalla redazione di Enti locali e edilizia. Uno strumento gratuito e indispensabile per professionisti e amministrazioni.