Urbanistica

Superbonus, sul credito ceduto a terzi l'impresa riaddebita i costi come accessori

di Luca De Stefani

In breve

Gli oneri finanziari della seconda cessione riaddebitati al committente possono essere anche esenti Iva: dipende dal contratto

Gli oneri finanziari che l'impresa riaddebita al committente, relativi ai costi sostenuti per l'ulteriore cessione a terzi del credito ricevuto dal committente, a seguito della prima cessione del credito o dello sconto in fattura, a determinate condizioni, potrebbero essere considerati oneri accessori all'operazione principale, relativa alla realizzazione dell'opera, seguendone il relativo regime Iva. Naturalmente, si tratta di costi che non sono detraibili Irpef o Ires per il committente, in quanto...