Urbanistica

Superbonus/6. Sconto in fattura e cessione del credito aggirano l'incapienza Irpef

di Marco Zandonà

In breve

Sgravio del 110% consentito anche a un soggetto privato incapiente o con un lavoro precario tale da non garantire alcun ammontare di detrazione fiscale annua

Il quesito. Con riferimento al bonus ristrutturazione del 110 per cento, un soggetto privato che risulti incapiente o che abbia un lavoro precario, tale da non garantire alcun ammontare di detrazione fiscale annua, può comunque fruire dello sconto in fattura o della cessione del credito (al fornitore o a una banca) e quindi procedere all'intervento di ristrutturazione ammesso ai benefici fiscali? (G.D. Torino)

La risposta dell'esperto. La risposta è affermativa. Gli articoli 119 e 121 del Dl 34/...