Imprese

Rifiuti, carta e cartone per l’industria sono «speciali»

di Pasquale Mirto

In breve

La nuova definizione di rifiuto si applicherà dal primo ngennaio 2021

Il Dlgs 116/20 è destinato a incidere anche sul piano fiscale, sebbene a oggi la disciplina Tari non sia stata modificata. Va premesso che la nuova definizione di rifiuto urbano si applicherà a partire dal 1° gennaio 2021, per quanto previsto dall’articolo 7, comma 5.

La prima rilevante novità è che i Comuni non possono disporre l’assimilazione con proprio regolamento, ma questa è disposta, ma solo per qualità, direttamente dalla legge.

In precedenza, ad esempio, carta e cartone erano rifiuto urbano...