Urbanistica

Anche la scala esterna deve rispettare le distanze tra edifici (e no, non è una pertinenza)

di Ivana Consolo

In breve

Il Consiglio di Stato respinge il ricorso di un proprietario, bocciando anche l'idea che ild ecorso del tempo possa di per sè sanare l'abuso

Spesso si tende a qualificare erroneamente gli interventi edilizi che si pongono in essere, dando ad esempio per scontato che, alcune tipologie di manufatti, siano esenti dal rispetto di regole vincolanti. Poniamo il caso di aver realizzato una scala esterna ad un edificio: ci viene da pensare che sia una pertinenza dello stabile; che possa sottrarsi al rispetto delle distanze legali perché è una sorta di estensione del corpo principale dell'edificio; che sia svincolata da permessi edilizi. Se poi...