Amministratori

Il provvedimento di acquisizione sanante è competenza riservata al consiglio comunale

di Guido Befani

La competenza all'adozione del provvedimento di acquisizione sanante è riservata al Consiglio comunale, in quanto riconducibile al novero dei provvedimenti di acquisizione ex articolo 42, comma 2, lett. l, del Dlgs n. 267/2000, che dispone doversi adottare con delibera consiliare gli acquisti e alienazioni immobiliari, relative permute, appalti e concessioni che non siano previsti espressamente in atti fondamentali del Consiglio o che non ne costituiscano mera esecuzione e che, comunque, non rientrino...