Personale

Scuola. Nuova procedura «light» riservata ai precari storici: in palio oltre 14mila posti

di Eugenio Bruno e Claudio Tucci

Prova ultra semplificata: orale di 30 minuti e valutazione dei titoli, poi contratto di un anno e crediti formativi

In attesa che entri a regime il mini-restyling dei concorsi nella scuola contenuto nel decreto Pnrr 2 - con il ripristino, da subito e fino al 2024, della prova strutturata accanto al quiz a crocette e il passaggio, dal 2025, ai quesiti a risposta aperta - il ministero dell’Istruzione è pronto a bandire il quinto concorso a cattedra in meno di un anno. Si tratta della selezione straordinaria riservata essenzialmente ai precari storici, con tre anni di servizio alle spalle, anche non consecutivi, ...