Il CommentoPersonale

Dal contratto degli statali un passo avanti ma alla Pa serve più coraggio riformatore

di Marco Carlomagno (*)

Con la firma all’ipotesi di contratto 2019/21 delle Funzioni Centrali si è conclusa, a triennio ormai scaduto, una trattativa durata oltre sei mesi. Che ha migliorato molto l’impianto iniziale, portando a un buon contratto.

È stata migliorata la tutela della salute dei malati gravi che potranno fare i controlli periodici senza essere costretti a usare le ferie, è stata riportata alla piena contrattazione integrativa la sicurezza sui luoghi di lavoro e sono state definite le fasce di connessione per...