Amministratori

Garante Privacy, niente accesso agli atti per il recupero crediti dal dipendente condannato per danno erariale

di Manuela Sodini

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

I documenti richiesti contengono informazioni personali riferite al controinteressato meritevoli di protezione

Non è possibile accedere agli atti adottati nei confronti del dipendente per il recupero di crediti derivati dalla condanna della Corte dei conti per danno erariale. Così si esprime in un parere il Garante per la privacy chiamato in causa dal Responsabile anticorruzione dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) nell'ambito di una richiesta di riesame sul provvedimento di diniego di un'istanza di accesso civico generalizzato.

L'Istituto ha negato l'accesso e al contempo ha rappresentato all'istante...