Amministratori

La surroga dei consiglieri comunali è atto dovuto, anche se in seconda convocazione

di Amedeo Di Filippo

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Purché l'assemblea sia in grado di deliberare in seconda convocazione con il quorum previsto dal regolamento

È consentito surrogare i consiglieri comunali dimissionari anche laddove non sia possibile una valida riunione del consiglio in prima convocazione per via delle sopravvenute dimissioni di un numero di consiglieri tale da non consentire il raggiungimento del quorum, purché l'assemblea sia in grado di deliberare in seconda convocazione con il quorum previsto dal regolamento. Lo ha affermato la terza sezione del Consiglio di Stato con la sentenza n. 2273/2021.

I fatti
I giudici di Palazzo Spada hanno...