Urbanistica

Seconde case, alloggi e condomini: superbonus tra vecchi e nuovi limiti

di Dario Acquaro e Cristiano Dell'Oste

In breve

Gli emendamenti al Dl Rilancio allargano il raggio d'azione del 110%. Ma aggiungono altri paletti che impongono uno slalom tra zone territoriali, sismiche e tipologie di immobili

Nessun limite alle seconde case. Onlus e società sportive tra i beneficiari. Tetti di spesa rimodulati in base al numero di alloggi dell'edificio. Il superbonus del 110% esce cambiato dalla commissione Bilancio della Camera. Le modifiche votate venerdì – e attese ora all'ok dell'Aula – chiariscono alcuni aspetti e pongono nuove domande.
Confermati il recupero della detrazione in cinque anni, la cessione del bonus e lo sconto in fattura.

I lavori in condominio
Il "caso tipo" per cui sembra scritto...