Amministratori

Suolo pubblico, l'emergenza Covid-19 «consente» l'occupazione anche nelle aree prima interdette

di Maria Luisa Beccaria

In breve

Il Consiglio di Stato ha sospeso l'ordinanza del Tar Lazio che aveva respinto l'istanza di sospensione cautelare della determinazione dirigenziale di Roma Capitale

Con la decisione n. 5175/2020, il Consiglio di Stato ha sospeso l'ordinanza del Tar Lazio, sezione seconda-Ter, n. 5559/2020 che aveva respinto l'istanza di sospensione cautelare della determinazione dirigenziale di Roma Capitale che ha dichiarato inammissibile l'istanza presentata dall'esercente un locale di somministrazione di alimenti e bevande di occupazione suolo pubblico e ha ordinato la rimozione entro sette giorni. Il Consiglio di Stato ha rienuto sussistenti i presupposti della estrema gravità...