Urbanistica

Aree ferroviarie/3. Il caso più virtuoso resta Torino: tre sindaci dal 1993, un solo progetto

di Maria Chiara Voci

Il recupero delle aree della Spina cambiano volto alla città - In arrivo i bandi per la vecchia stazione Porta Susa e la Torre 2 di fronte a Intesa

Da vent'anni a guidare la trasformazione urbana a Torino è la riconversione delle aree ferroviarie e la possibilità, attraverso la realizzazione del Passante e l'interramento dei binari, di rimettere in dialogo porzioni di territorio vicinissime, ma separate dalle linee dei treni. Oggi, come allora, i terreni di proprietà delle Ferrovie sono al centro del futuro immaginato per il capoluogo piemontese.

In ballo, anche se con stadi di avanzamento molto differenti...