Urbanistica

Edilizia giudiziaria al palo, su 769 milioni di euro stanziati spesi solo 3mila euro

di Massimo Frontera

Il bilancio al 31 maggio 2021 nella relazione inviata al Senato: cittadelle giudiziarie ferme per burocrazia e Covid

Se l'attuazione del Pnrr dovesse avere lo stesso ritmo della spesa per l'edilizia giudiziaria, il governo avrebbe di che preoccuparsi. La relazione del ministero della Giustizia aggiornata al maggio 2021, appena trasmessa al Senato, scatta una fotografia alquanto deprimente della (in)capacità di realizzare interventi già individuati e finanziati profumatamente con varie tranche negli ultimi anni a valere sugli stanziamenti del maxi-fondo della presidenza del Consiglio. Si tratta - va detto - di risorse...