Regioni

Colpo d'acceleratore contro il rischio radon: 90 milioni per le contromisure

di Massimo Frontera

Il Dl anti infrazioni Ue mette a disposizione i fondi e fissa un termine di quattro mesi per trovare un accordo con le Regioni, che dovranno individuare le aree di intervento

L'obiettivo è chiaro ma le soluzioni edilizie necessarie a raggiungerlo andranno trovate. Intanto però il contrasto ai rischi di eccessiva concentrazione di radon vede una forte accelerazione. Il governo - sotto il pungolo di Bruxelles - si è infatti deciso ad affrontare una serie di questioni aperte utilizzando la decretazione d'urgenza. Nel decreto legge approvato dal Cdm lo scorso 7 giugno viene aggredita, tra le altre cose, anche la questione dei rischi legati alla presenza di radon nelle case...