Fisco e contabilità

Concessioni balneari, allo Stato 115 milioni di un business che vale fino a 15 miliardi

di Raoul de Forcade

Allo Stato solo le briciole di un business che vale fino a 15 miliardi l'anno

Circa 7,2 milioni di euro dalla Liguria; quasi 7,5 dalla Puglia; 11 dalla Sicilia. È questa la (assai bassa) consistenza dei canoni per le spiagge che arrivano allo Stato da tre regioni di grande importanza sotto il profilo del numero degli stabilimenti balneari. E dalle altre regioni italiane giungono somme analoghe.

Non a caso l’Agenzia per la concorrenza, calcola che il gettito dello Stato incamerato grazie a questi canoni è di circa 115 milioni di euro complessivi. Cifra davvero esigua se confrontata...