Amministratori

Accesso civico, via libera anche dopo il «no» a quello ordinario

di Pietro Alessio Palumbo

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

Il cittadino può chiedere l'accesso civico generalizzato dopo essersi visto rigettare la richiesta per quello «tradizionale»

Il cittadino può reiterare la richiesta di accesso agli atti e pretenderne riscontro solo in presenza di fatti nuovi, sopravvenuti o meno, in ogni caso non segnalati nell'originaria istanza già rigettata dalla Pa. In tal caso il precedente diniego sebbene non impugnato davanti al Tar, non avrà alcun rilievo nelle valutazioni di possibile visone delle carte. Ma qualora non ricorrano tali elementi di "novità" e anzi il cittadino si limiti a reiterare l'originaria istanza d'accesso o, al più, a illustrare...