Imprese

Covid/Calabria: Pa alla paralisi, tra «smart working» e paura della firma

di Massimo Frontera

In breve

Perciaccante (Ance): fermi immobiliare e lavori pubblici, attivi solo i grandi committenti nazionali

Uffici deserti, telefoni e telefonini muti, caselle mail fantasma. La nuova emergenza pandemica in Calabria - zona rossa - ha messo ancora più in ginocchio il settore delle costruzioni, nonostante che l'attività edilizia sia tra quelle consentite e "tutelate" lungo l'intera filiera. Questa tutela però non ha evitato di dilatare i tempi della produzione (a causa delle fisiologiche cautele anticontagio nei vari aspetti della lavorazione e dell'approvvigionamento); e non ha evitato neanche di scontrarsi...