Fisco e contabilità

Incentivi antievasione Imu e Tari ai dipendenti anche con il rendiconto approvato dopo il 30 aprile

di Gianluca Bertagna e Salvatore Cicala

Link utili

Tratto da Plusplus24 e Smart24

In breve

La condizione è che il bilancio di previsione sia stato approvato entro il 31 dicembre

Possono essere corrisposti gli incentivi economici a favore dei dipendenti comunali per le attività connesse al recupero dei tributi erariali (Imu e Tari) anche nell'ipotesi in cui l'approvazione del rendiconto è intervenuta successivamente al 30 aprile (ma comunque entro il termine prorogato dal legislatore con norma di carattere eccezionale), purché il bilancio di previsione sia stato approvato entro il 31 dicembre. È questa l'importante indicazione fornita dalla sezione regionale di controllo ...